Tutti gli articoli

Poliziotto accusato di rivelazione d’atti d’ufficio -Assolto con formula piena

L’accusa era grave, in particolare per uno dei due imputati, ispettore di polizia. Rivelazione di segreto d’ufficio in concorso.

-Il collegio penale del Tribunale di Ragusa(Saito, presidente, Ignaccolo e Infarinato, a latere)ha assolto con la formula piena, Michele Cappello, sottufficiale di polizia presso il Commissariato di Modica, oggi in pensione, difeso dall’avvocato Mario Caruso, e Francesco Roccaro, medico dell’Asp 7,4

all’epoca in servizio presso il Poliambulatorio di Via Aldo Moro, difeso dall’avvocato Fabio Borrometi.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento