Poliziotti si astengono dal servizio, è protesta sul riordino delle carriere

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

I poliziotti tornano a protestare. Astensione dal rapporto di lavoro in assemblea sindacale provinciale per il personale della Polizia di Stato a partire da ieri, lunedì 27 marzo, presso la sala riunioni dei vari posti di lavoro per esprimere il proprio dissenso sul riordino delle carriere. Nelle assemblee ci sarà l’intervento, in video, del segretario generale Gianni Tonelli per spiegare le ragioni del “No a un pacco di riordino, sì a un’opportunità di carriera”.

Il S.A.P. (sindacato autonomo polizia) vuole un ruolo unico Assistenti – Sovrintendenti o, in alternativa, la nomina a Vice Sovrintendente dopo 23 anni di servizio con il mantenimento della sede.

La possibilità per i Sovrintendenti di accedere al ruolo di Ispettori colmando l’attuale vacanza di 13000 posti e comunque, in fase transitoria, la collocazione di tutti i Sovrintendenti in sovrannumero ad assorbimento.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento