Tutti gli articoli

Piazza intitolata all’alpino caduto in Afghanistan

E’ stata inaugurata questa mattina, alle 10.30, la piazza intitolata al caporal maggiore Luca Sanna, effettivo all’8° reggimento alpini, caduto in Afghanistan nel 2011, nello stesso attentato in cui rimase gravemente ferito l’alpino di Gravellona, Luca Barisonzi (nella foto, da sinistra, Barisonzi e Sanna). Un’intitolazione voluta da Paola Chiesa, docente e ricercatrice storica, dal sindaco Gianmaria Testori e dal Comune, che ha subito accolto la proposta della professoressa di Canevino e ha chiesto l’autorizzazione alla prefettura. All’inaugurazione saranno presenti i familiari di Sanna, l’onorevole

Presenti diverse autorità militari, il prefetto Erminia Cesari, i sindaci, una rappresentanza di alpini e delle associazioni d’Arma.

FONTE

Condivisione

Lascia un commento