Piacenza, rivolta in carcere: “Detenuti inneggiano l’Isis e sfasciano tutto

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Televisioni, brande, lavandini e termosifoni distrutti per protestare contro le condizioni di vita nel carcere. Domenica 8 maggio c’è stata una rivolta di un gruppo di detenuti stranieri nel carcere delle Novate a Piacenza. Secondo la ricostruzione dei sindacati di polizia, hanno inneggiato ad Allah, all’Isis e alla jihad.

Alcuni detenuti hanno anche compiuto gesti autolesionistici con delle lamette e sono stati successivamente medicati. Per riportare la calma è stato necessario l’intervento della Polizia penitenziariain tenuta antisommossa oltre a una lunga trattativa con i leader di questa sorta di “insurrezione”. Tutti i detenuti coinvolti, circa una ventina, sono stati denunciati e la prima stima dei danni è di20mila euro.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento