Tutti gli articoli

Perseguita la moglie fin dentro il convento: maresciallo condannato

Arezzo, 7 dicembre 2016 – L’aveva picchiata, maltrattata, offesa, minacciata e non contento si era accanito anche contro i cinque figli. Un incubo iniziato nel 2009 e durato più di un anno.

Prima tra le mura domestiche, quando ancora il matrimonio tra i due era in piedi, poi dopo la separazioni, quando le offese e le minacce si fecero ancora più forti.

Protagonista della storia un insospettabile maresciallo dell’esercito italiano, vittima la moglie e i figli. Ieri, il giudice Silverio Tafuro, lo ha condannato ad un anno e sei mesi, aggravando la richiesta del Pm Emilio Bettini di un anno, con l’accusa di atti persecutori (stalking) e maltrattamenti in famiglia.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento