Perde la moglie e non resiste al dolore Carabiniere suicida in caserma

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Non ha retto al dolore  Nicola GALARDINI, Appuntato Scelto dei  carabinieri di soli 49 anni,  addetto al Nucleo di Polizia Militare del Centro di  Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito Italiano sito nella caserma dell’Esercito italiano “Gonzaga” di Foligno.



Il cadavere del militare è stato rinvenuto in un bagno della stessa caserma , proprio dal personale dell’ Esercito. Galardini si è esploso un colpo alla tempia destra con la propria pistola d’ordinanza. Malgrado  fosse in licenza, l’uomo si era recato in caserma con la scusa di dover prendere un oggetto dal proprio ufficio, poi il dramma.

L’Appuntato dei carabinieri aveva perso la moglie da alcuni mesi a causa di un tumore  e non si era mai rassegnato .Non aveva figli e il grave lutto lo aveva devastato psicologicamente. Era seguito  dal servizio medico dell’Arma.

Dal  suo ultimo posto su fb , nulla lasciava presagire al tragico epilogo:



«Sta arrivando l’estate  e rivedendo le nostre foto delle nostre bellissime vacanze, mi sento veramente male – aveva scritto il militare- pensando che tutto questo sia finito! Mia dolce e bellissima principessa, mi manchi tanto, tantissimo. Nessuno potrà mai capire quanto ci siamo amati, nessuno. Un giorno, in un’altra dimensione, qualcuno dovrà darmi spiegazioni. E le pretenderò, come dicesti tu, tesoro mio, prima di lasciarmi. Spero vivamente che, intanto, qualcuno ti abbia dato spiegazione a questo calvario terreno che hai (abbiamo) dovuto subire. Alla fine dei miei giorni, anche fosse tra 50 anni, vienimi incontro e abbracciamo, tuo per sempre, Nick».




Loading…


Loading…


Loading…

Condivisione

Lascia un commento