In pensione usa ancora il tesserino: ispettore denunciato dai colleghi

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Dalle indagini antidroga in Italia e in Brasile a quelle sugli omicidi di mafia sul litorale. E poi i conflitti a fuoco, gli scontri con i superiori, le interviste in tv per denunciare il suo accantonamento quando era a un passo da risolvere casi importanti, le dimissioni dalla polizia dopo essere stato giudicato inabile al servizio e successivamente l’incarico – da civile – di istruttore dell’Fbi (dove è stato invece considerato completamente sano) sulle tecniche di infiltrazione fra i gruppi criminali.

È tuttora un personaggio molto conosciuto l’ex ispettore della Squadra mobile Gaetano Pascale, 55 anni, in pensione dal 2006

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento