facebook
Tutti gli articoli
Pensione anticipata: requisiti 2018 e novità

Pensione anticipata 2018: se è vero che l’età pensionabile aumenta sempre di più, vediamo di seguito quali sono i requisiti per andare in pensione prima e quali le novità.

Pensione anticipata 2018 Polizia, Forze Armate, Carabinieri e Vigili del Fuoco

Regole specifiche sono previste per il personale delle Forze Armate, Polizia e Vigili del Fuoco.

Per questa categoria di lavoratori, la pensione anticipata è riconosciuta:

  • al raggiungimento dell’anzianità contributiva di 40 anni, da adeguare agli incrementi della speranza di vita, indipendentemente dall’età.
  • al raggiungimento di un’anzianità contributiva non inferiore a 35 anni e con un’età di almeno 57 anni, da adeguare agli incrementi della speranza di vita, indipendentemente dall’età.
  • al raggiungimento della massima anzianità contributiva (corrispondente all’aliquota del 80%) e in presenza di un’età anagrafica di almeno 53 anni, da adeguare agli incrementi della speranza di vita, indipendentemente dall’età. Di fatto, questo canale di uscita è stato superato dall’introduzione del sistema contributivo per le quote di anzianità maturate dal 2012, tranne i casi in cui la predetta aliquota dell’80% sia già stata raggiunta al 31 dicembre 2011.

Nei confronti di detto personale che matura i requisiti di cui ai punti 2) e 3), per l’accesso alla pensione, continua ad applicarsi la cd “finestra mobile” di 12 mesi. Qualora il diritto alla pensione venga maturato con i 40 anni di anzianità contributiva la cd “finestra mobile” sarà di 13, 14 e 15 mesi in relazione all’anno di maturazione del relativo requisito (2012 = 13 mesi, 2013 = 14 mesi, dal 2014 = 15 mesi). Leggi tutto, clicca QUI

About the author

Related Post

Leave a comment

error: Content is protected !!