Tutti gli articoli

Pattuglia Esercito blocca ucraina con neonato nel sacchetto della spazzaura

Un neonato sarebbe morto nella spazzatura se i militari dell’Esercito del Raggruppamento Campania, impegnati nell’operazione “Strade Sicure”, non fossero intervenuti.

-I soldati sono stati i primi a intervenire in piazza Garibaldi a Napolidove era stata segnalata la presenza di una donna sporca di sangue e con un sacchetto di plastica in mano.

I militari hanno avvicinato la donna scoprendo che nel sacchetto era presente un neonato, di sesso maschile.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento