Tutti gli articoli

Passeggero grave su nave da crociera, interviene il Centro CSAR dell’Aeronautica Militare

Un passeggero affetto da broncopolmonite con complicazioni è stato soccorso direttamente sulla nave da crociera ’Oceana con un elicottero HH139 dell’82° Centro CSAR di Trapani. L’aeromobile – spiega una nota della Aeronautica militare – su ordine del Comando delle Operazioni Aeree di Poggio Renatico, in coordinamento col Centro Nazionale di Coordinamento del Soccorso Marittimo della Guardia Costiera, è decollato dall’aeroporto di Trapani alle ore 21, raggiungendo in tempi rapidi la nave, a circa 90 miglia da Palermo. L’equipaggio dell’HH139 ha imbarcato il paziente, un cittadino britannico di 60 anni bisognoso di cure urgenti, insieme a personale medico di bordo della nave, per poi dirigersi immediatamente verso l’aeroporto di Palermo – Boccadifalco, dove è atterrato alle ore 22:55. Qui il paziente è stato caricato su un’ambulanza ed è stato trasportato urgentemente presso una struttura ospedaliera del capoluogo siciliano.

I Centri CSAR (Combat Search and Rescue) sono tra i reparti di volo che l’Aeronautica Militare mette a disposizione per interventi tempestivi a favore della popolazione, con mezzi ed equipaggi pronti a decollare 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno, senza soluzione di continuità e in grado di operare in qualsiasi condizione meteorologica. Gli equipaggi sono addestrati al recupero di personale da qualunque tipo di terreno, dall’acqua o da natanti anche in condizioni estremamente difficili, con scarsa visibilità e condizioni meteo non permissive. Ciò rende gli assetti del CSAR una risorsa preziosa in casi come quello verificatosi ieri sera.

Condivisione

Lascia un commento