PARÀ RUSSI: DAI PIONIERI DELLA SPECIALITÀ A ULUS-KERT

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting
(di Adriano Tocchi)
09/06/16

Far atterrare incolume un uomo che precipita nel vuoto è un problema già affrontato e risolto nella metà dello scorso millennio da precursori del paracadutismo quali Sebastiano Fausti, Paolo Guidotti e Fausto  Veranzio. E sempre italiani sono stati i primi a far registrare lanci effettuati da personale militare nel corso della prima guerra mondiale: i pionieri furono i tenenti  Alessandro Tandura e Pier Arrigo Barnaba.

Per una serie di eventi l’Italia dovrà attendere però il 1938 per costituire il primo reparto militare di paracadutisti, peraltro in terra d’Africa e solo parzialmente formato da italiani; addirittura il 1° luglio del 1940 per la creazione del 1° Battaglione Paracadutisti.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento