Tutti gli articoli

Parà in quiescenza indagato per omicidio passionale

È un ex carabiniere paracadutista del Tuscania di 64 anni, è in pensione, ha una passione ventennale per il ballo e la notte del 6 febbraioavrebbe ucciso per gelosia ; non accettava l’arrivo in Italia del marito dell’amante e la contemporanea fine della storia d’amore con la donna con la quale aveva avuto una relazione stabile negli ultimi anni: la moglie della vittima.

È questo l’identikit dell’unico indagato per il delitto di Zviadi Khurtsidze, 40 anni, il cittadino georgiano in Italia con un passaporto lituano falso ucciso con due coltellate in via Roma mentre tornava a casa, al numero 326.

A 41 giorni dal ritrovamento del cadavere dell’ex calzolaio, le indagini per risalire al responsabile dell’omicidio hanno preso una direzione precisa; c’è il movente passionale, il sospettato non ha un alibi che tenga: «Quella sera sono rimasto a casa da solo», ha raccontato durante l’interrogatorio. E poi ci sono diversi indizi a suo carico.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento