Parà della Folgore si toglie la vita impiccandosi: lutto al Capar

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

di Letizia Tassinari

Una morte inaspettata.  Un lutto doloroso. Doveva rientrare in caserma, al Capar di Pisa, questa mattina, dopo un periodo di congedo, ma i colleghi non lo hanno visto e, preoccupati hanno inziato a chiamarlo, senza trovarlo. Poi la tragica notizia, arrivata nel tardo pomeriggio: il primo maresciallo paracadutista, in servizio da decenni, con missioni all’estero importanti, persona stimata da tutti i colleghi, si era tolto la vita, impiccandosi.

A trovarlo, nella casa di Massa, sono stati i familiari, ma ormai per lui non c’era più niente da fare. La Polizia, arrivata sul posto, ha ritrovato un biglietto di addio, mentre il pm di turno ha disposto l’autopsia e gli esami tossicologici. Capar in lutto, a partire dagli ex comandanti, in primis il colonnnello Gian Luigi De Matteis ora al Cisam, e il colonnello Luigi Lupini. Profondo il ricordo che il parà ha lasciato in tutti.

Leggi l’articolo completo, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento