Da parà a cantante, la storia del catanese scelto a “The Voice of France”

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Potrebbe sembrare un pesce d’aprile, vista la coincidenza. Invece no. Non solo è vero, ma Nicola Cavallaro, il catanese in questione, ha debuttato ieri sera nel talent versione transalpina superando a pieni voti la “blind audition”.

«Ho anche battuto un record, forse di tutte le versioni nel mondo di The Voice, per la rapidità con cui i giudici si sono girati» s’inorgoglisce. Dopo appena due secondi dall’inizio di Fallin’, la canzone di Alicia Keys scelta da Nicola Cavallaro e interpretata con voce potente e rasposa, si è voltata stupefatta Zazie, la cantautrice francese in giuria. Subito dopo, gli altri tre, fra cui un sorpreso Mika, e poi Matt Pokora e Florent Pagny.

The Voice of France è la nuova scarica di adrenalina per Nicola Cavallaro. «A 18 anni l’avevo cercata nella carriera militare come paracadutista della Folgore» poi gli studi in medicina e la musica lo hanno salvato.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento