Padova, in strada i corpi speciali con i fucili d’assalto

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Dal 25 marzo 2016 nella cittá di Padova sono in servizio le API (Aliquota di Primo Intervento).La loro presenza sará garantita “prossimamente” anche a Venezia e a Verona. Il corpo speciale dei Carabinieri è stato posizionato presso i luoghi sensibili della cittá, quali sinagoghe, chiese e comunque in tutti i luoghi con un flusso di persone quotidiano “importante”.

Gli API coopereranno con le UOPI (Unitá Operative di Pronto Intervento della Polizia) e con i Militari dell’Esercito Italiano impiegati nell’ambito di strade sicure.

Gli API hanno in dotazione il fucile d’assalto Beretta Ar 70/90. Per ora i Carabinieri impiegati sono dodici, divisi in tre squadre, cosi come disposto dal Generale Maurizio Detalmo Mezzavilla, Comandante della Legione Veneto e il Colonnello Stefano Iasson, comandante provinciale dei Carabinieri di Padova.

 

Condivisione

Lascia un commento