Operazione Strade Sicure. Arrestati due stranieri dai Bersaglieri del 6° Reggimento. Avevano inveito e aggredito i militari

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Sono i bersaglieri del 6° Reggimento, impiegati nell’operazione “Strade Sicure” a Roma, che lo scorso 19 gennaio hanno fermato due individui sospetti di nazionalità straniera per un controllo dei documenti. Durante l’identificazione i fermati hanno aggredito la pattuglia. I bersaglieri, prontamente, sono riusciti a bloccare i malviventi e a consegnarli agli agenti di polizia giunti sul posto.

I due giovani extracomunitari, accusati di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, sono stati condannati a sei mesi di reclusione dopo aver patteggiato la pena. Si tratta di un 23enne proveniente dal Senegal e di un 25enne originario della Guinea. Entrambi con regolare permesso di soggiorno si trovavano alla stazione della metropolitana di Cipro, a Prati.

leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento