Nord Corea, tensione alle stelle. Cina sospende voli

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Lo riporta 38 North, di Washington, che ha analizzato una serie di immagini satellitari .

E’  difficile pensare ad una nuova Libia o a un nuovo Iraq, non fosse altro che Kim Jong-un a differenza di Saddam e di Gheddafi ha le armi nucleari e  si diverte a mostrarle (chissà, forse memore delle precedenti esperienze dei due dittatori): secondo l’International Peace Research Pyongyang ha in magazzino dalle 10 alle 12 testate nucleari “rudimentali” e la capacità di produrne dalle 4 alle 6 ogni anno, ma altri istituti danno altri numeri e questo è emblematico di come sia difficile fare stime attendibili.

Gli analisti di 38 North segnalano un piccolo mezzo o un carrello appena fuori dal portale nord, l’accesso alle strutture sotterranee dei cinque test nucleari finora fatti da Pyongyang.

Pyongyang ha infatti comunicato ai giornalisti stranieri che si trovano nel Paese (sono circa 200) che per l’anniversario della nascita di Kim Il Sung ci sarà “un grande e importante evento”.

I militari sudcoreani, tuttavia, non evidenziano attività di tipo “inconsueto” a dispetto di quanto scritto da 38 North su una possibile provocazione in arrivo, ha spiegato il colonnello Roh Jae-cheon, portavoce del Comando di Stato maggiore congiunto, citato dall’agenzia Yonhap. Pyongyang sarebbe in condizione di armare i propri missili con il gas sarin. Il premier giapponese, davanti ai parlamentari a Tokyo, ha rimarcato l’urgenza di ridimensionare le ambizioni del regime comunista nello sviluppo del programma nucleare. Nel frattempo, secondo fonti diplomatiche citate dalla Kyodo News, il presidente Usa Donald Trump durante un colloquio telefonico ha promesso ad Abe che verrà informato preventivamente nel caso di un attacco militare alla Corea del Nord.

FONTE

Condivisione

Lascia un commento