Tutti gli articoli

Noipa : Nuovo servizio per la consultazione dei pagamenti: aggiornamento sui tempi di attivazione





Sul portale NOIPA fino al mese di luglio, molto probabilmente a causa di un Bug di sistema , era possibile viusualizzare lo stipendio successivo a quello appena percepito, bypassando la sezione dedicata ai docenti.

In questo modo il sistema permetteva di vedere con largo anticipo l’importo del cedolino che sarebbe stato emesso nel mese successivo. Purtroppo però tale funzione è stata bloccata, con la promessa degli addetti ai lavori di istituire una sezione dedicata anche per il personale dipendente dai comparti Sicurezza e Difesa.

Nella nota rilasciata sulla propria pagina facebook, si leggeva testualmente:

NoiPA sta lavorando su un nuovo servizio che permetta di visualizzare l’importo netto dei propri stipendi.Questo servizio consentirà a tutti gli amministrati di verificare anche l’importo netto relativo all’ultima rata elaborata, in anticipo rispetto alla pubblicazione del cedolino. Il servizio, che sarà rilasciato nel corso del mese di settembre, e che  è attualmente in fase di sperimentazione, è stato già utilizzato da alcuni utenti che hanno avuto modo di verificarne le funzionalità, anche se in modalità non definitiva, utilizzando “Consultazione ordini di pagamento”. Continua ↓



Trascorso  il mese di settembre, Noipa non ha attivato alcun servizio, ma ha rilasciato un ulteriore nota sempre nella propria pagina facebook:

Nuovo servizio per la consultazione dei pagamenti: aggiornamento sui tempi di attivazione

NoiPA informa che si sta procedendo alle operazioni preliminari all’avvio in esercizio del nuovo servizio per la consultazione dei pagamenti.
Per assicurare un servizio efficace e, allo stesso tempo, garantire standard di sicurezza coerenti con la riservatezza dei dati trattati, sono in corso ulteriori e più approfondite verifiche che comporteranno un contenuto differimento dei tempi di attivazione del servizio, rispetto a quanto già comunicato.
Per seguire gli aggiornamenti sullo stato di attivazione del servizio invitiamo gli utenti a consultare il Portale o, in alternativa, la nostra pagina Facebook.

Agli operatori del Comparto Sicurezza e Difesa quindi non resta che aspettare ancora qualche giorno….ma sarà vero?



loading…


loading…


Condivisione

Lascia un commento