Noipa: ancora caos nei cedolini – Trattenute fino a 2000€

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Le notifiche di NSM direttamente sul tuo smartphone? Per saperne di più,  clicca QUI

Con la pubblicazione del  cedolino on-line sul  portale Noipa, molti militari si sono ritrovati centinaia di euro in meno. Non è ancora dato sapere cosa sia accaduto , anche se si ipotizza che ci siano state delle detrazioni dovute alle RAP ( Ritenute Previdenziali e Assistenziali) .

In sostanza, la situazione che si sta prospettando, in alcuni casi è addirittura drammatica. Infatti,  da ciò che si apprende sui social, a molti militari transitati in SPE, sembra che non siano state correttamente detratte le RAP  e nell’ultimo cedolino è stato  effettuato un conguaglio unico con decorrenze  2016/2017.

La problematica sembra quindi interessare principalmente il personale transitato in Servizio Permanente Effettivo nel periodo  2016/2017, periodo durante il quale,  suddetto personale,  pur percependo  il trattamento economico previsto  per il Servizio Permanente Effettivo,  non aveva ricevuto l’adeguamento delle RAP e la relativa decurtazione in busta .

Di certo, questa situazione rischia di mettere in ginocchio molti dei  militari destinatari di questi conguagli indiscriminati che soltanto pochi giorni fa attendevano  fiduciosi il tanto agognato accredito del F.E.S.I. ed invece ora dovranno confrontarsi con una realtà ben diversa, ovvero arrivare fino alla fine del mese con il conto corrente in rosso.

MA  COS’ È  LA RAP ? ↓ Continua

La RAP in sostanza altri non è che i contributi pensionistici, cioè i soldi che vengono versati nel salvadanaio di ogni dipendente presso l’ex INPDAP oggi INPS, proprio per garantire la futura pensione che, per i più giovani verrà calcolata esclusivamente con il sistema contributivo a far data dal 1 gennaio 1996 e per quelli che avevano mantenuto il sistema retributivo o misto, poi passati al contributivo dopo la legge Fornero dal 1 gennaio 2012.  L’aliquota RAP è del 9,15% ma può arrivare sino al 9,19% è uguale per tutti e prescinde dagli scaglioni delle aliquote Irpef secondo il reddito di ognuno.

La situazione quindi risulta molto complessa e consigliamo di  attendere eventuali chiarimenti, in quanto Noipa potrebbe non essere responsabile di questi disservizi.

 

loading…

Condivisione

Lascia un commento