Nessuna medaglia ai morti della Torre Piloti di Genova

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

CARRARA. Non è bastato che morissero mentre facevano il loro dovere, mentre vigilavano sul mare la notte in cui la Jolly Nero li ha sorpresi annegando in un gorgo di acqua e macerie i loro sogni di uomini.

Per avere un’onorificenza che ricordi il loro sacrificio ci vuole qualcosa di più evidentemente, la Marina Militare è stata chiara. Pietro Cimino papà della fidanzata del sergente Gianni Iacoviello l’aveva chiesta ma ha ricevuto un rifiuto.

Uno sgarbo alla memoria che ferisce chi quella notte ha atteso senza speranza che il mare riportasse a casa sani e salvi quei ragazzi che proprio alla sicurezza di marinai e passeggeri avevano votato le loro vite.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento