Base Tuono, la difesa del cielo durante la guerra fredda-Video

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Il pulsante è lì, a portata di mano. I missili anche. Anni fa sarebbe bastato schiacciarlo e sarebbe stata guerra. E poiché non va dimenticata, neanche quella «fredda», a Folgaria, in Trentino, c’è ancora «Base Tuono», che era operativa per la difesa aerea dai Paesi del Patto di Varsavia, prima che cadesse il Muro di Berlino. E ci sono i suoi missili, ormai però innocui.

Ce ne sono tre, in rampa di lancio: trent’anni fa sarebbero pronti a decollare per andare a colpire un aereo nemico o un altro obiettivo. Montando una testata convenzionale (con ventimila schegge d’acciaio, sparate al momento dell’esplosione) o una nucleare.

Leggi tutto, clica QUI

Condivisione

Lascia un commento