Tutti gli articoli

Morto durante l’arresto: gli agenti rischiano 7 anni

Il procuratore generale Tiziano Masini ieri, nella sua requisitoria,ha chiesto per i due agenti della Volante Mecenate, che arrivarono a fermo ormai avvenuto,  che la accusa di omicidio preterintenzionale venga derubricata in omicidio colposo «per eccesso colposo dei mezzi di contenzione», e che siano condannati rispettivamente a dieci mesi e ad otto mesi, con la condizionale.

Per i due poliziotti che per primi intervennero in via Varsavia e fermarono Ferrulli, Michele Luchetti e Francesco Ercoli, ha chiesto invece la condanna a sette anni di carcere per omicidio preterintenzionale; ma, con scelta inconsueta, ha offerto «in subordine» alla Corte una soluzione alternativa, chiedendo che anche loro vengano riconosciuti colpevoli solo di eccesso colposo, e siano condannati rispettivamente a un anno e a quattordici mesi.La sentenza il 12 aprile.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento