Tutti gli articoli

Morte Tony Drago, otto militari nel registro degli indagati: il 15 ottobre la riesumazione del corpo

Otto indagati per Tony Drago,il venticinquenne caporale dell’esercito dello squadrone di rappresentanza del reggimento Lancieri di Montebello a Roma, trovato morto il 6 luglio 2014, alle ore 6:30 del mattino, nel piazzale della caserma

L’accusa contestata riguarda i reati di Concorso colposo in istigazione al suicidio o in omicidio volontario. Si parlò subito di suicidio per Drago. Un suicidio, però, che non ha mai convinto ne la madre del giovane caporale dell’esercito ne i moltissimi amici che in questi anni hanno lottato senza sosta per ottenere la verità su quanto accaduto all’interno di quella caserma.

Del caso si è spesso occupata anche la trasmissione “Chi l’ha Visto?” di Rai 3

Leggi tutto,clicca QUI

 

Condivisione

Lascia un commento