Morte del Parà Scieri, dopo 17 anni aperta commissione parlamentare d’inchiesta

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Dopo diciassette anni, lo Stato italiano prova con unacommissione parlamentare d’inchiesta a far luce sulla morte del paracadutista siracusano Emanuele Scieri, trovato senza vita nell’agosto del 1999 all’interno della caserma della Folgore‘Gamerra’ di Pisa.
Lo scorso 4 novembre, in concomitanza con la festa delle forze armate, la Camera ha approvato la legge istitutiva formulata dai deputati siracusani del Pd Sofia Amoddio e Giuseppe Zappulla. Ora i lavori sono entrati nel vivo con le prime audizioni. “La commissione è stata chiesta a gran voce da Isabella Guarino, madre di Emanuele Scieri, dall’associazione e dal comitato ‘Verità e giustizia per Lele‘, che da anni senza sosta continuano a battersi per avere giustizia – spiega la deputata Amoddio presidente della commissione – Il nostro lavoro è diretto a scoprire i responsabili della sua morte”.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento