Tutti gli articoli

Morte Alessandro Schettini: un militare rinviato a giudizio




NSM è anche su TELEGRAM . Per saperne di più,  clicca QUI

Dopo oltre due anni dalla  morte del Sottocapo  elicotterista della Marina Militare Alessandro Schettini,  il Verricellista F.A. è stato rinviato a giudizio. Questo quanto si  apprende dal quotidiano di Puglia. La decisione è arrivata durante l’ udienza preliminare dello scorso venerdì dopo una camera di  consiglio durata diverse ore.

Il  giudice del Tribunale di Taranto, Benedetto Ruberto , ha accolto l’ istanza  presentata dai legali della famiglia del militare deceduto, decidendo di rinviare a giudizio il Militare verricellista A. B. con l’accusa di omicidio colposo.

Quel maledetto 15 marzo del 2016 Schettini precipitò da un’altezza di circa 30 metri durante le fasi di un’operazione militare su di un elicottero Sh90. Secondo l’accusa,  il Militare addetto al verricello  “avrebbe” commesso un errore in una procedura disposta dal “Quarto gruppo” elicotteri di Grottaglie denominata (Pos) .



Ne conseguì l’apertura di un’ inchiesta e venne indagato  tutto l’equipaggio, fino all’esito dello scorso venerdì. Il 10 giugno 2016, a pochi mesi dal decesso del giovane militare, fu consegnata nelle mani dei fratelli di Schettini, la “Medaglia d’Oro al Merito di Marina”. per il coraggio dimostrato dal loro fratello durante la sua breve, ma intensa carriera militare, quando portò in salvo diverse persone dal nubifragio della Norman Atlantic, il 29 dicembre del 2014.





loading…


Condivisione

Lascia un commento