Tutti gli articoli

Moglie del poliziotto ucciso nella sede di “Charlie Hebdo” denuncia i vertici della Polizia

La moglie del poliziotto Franck Brinsolaro incaricato della protezione del disegnatore Stéphane Charbonnier, noto con il nome d’arte di Charb, e che rimase ucciso insieme a lui e ad altre dieci persone nella sede del settimanale satirico “Charlie Hebdo” il 6 gennaio 2015, ha presentato alla procura di Parigi una denuncia nei confronti dei vertici dei servizi segreti francesi per “omicidio involontario aggravato dalla violazione deliberata di un preciso obbligo di prudenza e di sicurezza”.

Leggi tutto:http://www.agenzianova.com/a/568b9001686960.56557605/1274204/2016-01-05/finestra-sul-mondo-francia-la-moglie-del-poliziotto-ucciso-nella-sede-di-charlie-hebdo-denuncia-i-vertici-della-polizia

Condivisione

Lascia un commento