MILITARI MINACCIATI SE SI OPPONGONO AL GOVERNO. MA IL VENTO STA CAMBIANDO

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Pubblichiamo uno stralcio dell’articolo di CHIARA GIANNINI tratto da sostenitori.info , invitantovi a leggerlo nella sua completezza nel link indicato in calce

Il vento sta cambiando? Decisamente. Esce su Il Giornale un mio articolo che parla della protesta degli addetti dei comparti Sicurezza e Difesa contro il governo Renzi relativamente al riordino delle carriere.

Un putiferio. Arrivano telefonate dagli alti gradi dello Stato Maggiore, si arrivano a minacciare rappresentanti dei Cocer per aver anche solo lasciato intendere che non si è d’accordo con le scelte del governo Renzi. Si ricorda che si sono “pagate pubblicità”, ma non ci si rende conto che la libertà, compresa quella di stampa, non si compra mai.

E poi qualcuno paventa l’ipotesi di votare “no” al prossimo referendum costituzionale e si fa presente che i militari non possono esprimersi in questo senso.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento