Militare americano scomparso in Italia, sospese le ricerche. La madre: siamo disperati

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

AVIANO. Il giallo non si è sciolto, a Sacile, dopo dodici ore di ricerche no-stop, sulla scomparsa dell’aviere statunitense Halex Hale.

Nessuna traccia è emersa, sinora, dalle indagini sul territorio. Da otto giorni non si hanno notizie di Hale. Ieri ai soccorritori e all’ottantina di volontari americani della base di Aviano, amici e colleghi del 25enne, impegnati nelle ricerche, si sono affiancati i familiari del militare, giunti dagli Stati Uniti.

Una vasta area del Livenza da Sacile al confine col Veneto è stata battuta palmo a palmo. Impegnati anche i carabinieri di Sacile e Aviano, i vigili del fuoco di Pordenone e i sommozzatori di Trieste – i quali hanno continuato a scandagliare il fiume – oltre a una quarantina di volontari della protezione civile e alle unità cinofile della Croce rossa.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento