Tutti gli articoli

Militare morto in caserma Decisa la riesumazione

ROMA – Sarà riesumata la salma di Antonino Drago, il militare venticinquenne siracusano morto nella caserma romana dei Lancieri di Montebello il 6 luglio del 2014 dopo essere precipitato da un bagno al secondo piano di una palazzina. Lo ha deciso il pm Alberto Galanti dopo il rigetto, il 3 maggio scorso, della richiesta di archiviazione dell’inchiesta da parte del gip Angela Gerardi con l’indicazione di svolgere nuovi accertamenti per fare luce sul decesso.

A sollecitare ulteriori indagini era stato il legale della famiglia di “Tony”, Dario Riccioli, il quale ha sempre sostenuto che le precedenti risultanze non chiarivano le cause della morte.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento