Militare di leva morì in ospedale: dopo 20 anni si riapre il caso

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Si riaccendono i riflettori sul misterioso decesso del ventiduenne di Fragagnano, Lorenzo Miccoli, militare di leva morto il 22 marzo del 1995 nel reparto di ematologia dell’ospedale San Salvatore di Pesaro dove era stato ricoverato per una banale mononucleosi contratta in caserma.

La Procura della Repubblica del tribunale della città marchigiana, che ha già trattato il caso archiviandolo, ha riaperto un fascicolo per ora contro ignoti affidandolo ad un nuovo pubblico ministero.

A convincere la magistratura inquirente a rivedere e carte, è stata una recente interrogazione al ministro della Salute presentata dalla senatrice del gruppo misto Adele Gambaro, sensibile all’ennesimo appello del padre del giovane, Francesco Miccoli, che da ventidue anni si batte per avere giustizia e per dare delle risposte ad un dubbio che lo divora.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento