Militare di guardia che si addormenta – Reato di addormentamento colposo o Violata consegna?

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

NSM è anche su TELEGRAM . Per saperne di più,  clicca QUI

La Cassazione condanna un Caporal Maggiore dell’ Esercito  Italiano reo di essersi addormentato durante lo svolgimento del servizio di guardia. La Cassazione però sanziona il militare con il reato  più grave di “violata consegna”, vediamo perchè…

Nel caso di specie  , la Cassazione ritiene differente  il comportamento del militare che si addormenta involontariamente durante il servizio di guardia rispetto al militare che lascia l’arma nella rastrelliera ed esce dalla stanza dove essa è posta, recandosi in un altro locale per dormire in modo volontario. Quest’ultimo incorre nel reato di violazione di Consegna,mente il primo incorrerebbe nel reato di addormentamento colposo.

L’addormentamento volontario costituisce una condotta incompatibile con qualunque servizio da svolgersi in orari prestabiliti, ed a maggior ragione è incompatibile con un servizio di guardia che presuppone un’attenzione vigile continuativa del militare alle aree da sorvegliare, siano esse interne od esterne ad ambienti militari.

Per leggere la copia non ufficiale della sentenza ( sono stati omessi nomi e luoghi), vai  a pagina 2 o clicca QUI

 

Condivisione

Lascia un commento