Militare dell’Esercito assolto dopo 5 anni di carcere “Nessuno mi restituirà 10 anni di vita”

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

E’ stato assolto dopo aver scontato  5 anni di carcere Antimo D’Agostino, militare dell’ Esercito Italiano dei reparti speciali, arrestato per aver ucciso un albanese durante una colluttazione avvenuta nel 2009.



Inizialmente venne accusato di omicidio , ma il militare si è sempre dichiarato innocente. Il 39enne di S. Angelo in Formis ha sempre sostenuto di aver agito per legittima difesa. D’Agostino nell’agosto del 2009 venne arrestato con l’accusa di omicidio per aver ucciso Malay Xhervair, ventisettenne di origine albanese, in seguito ad un tentativo di rapina.

Completamente diversa la versione dell’uomo, che ai giudici aveva dichiarato di essere stato accerchiato da un branco di una decina di persone. D’Agostino per difendersi lasciò partire un fendente che colpì l’albanese.



Dopo una condanna a 24 anni , e una riduzione della pena a 20 anni dalla Corte di Appello, D’Agostino scontò ben 5 anni di carcere. Soltanto in seguito riuscì ad ottenere la scarcerazione, ottenuta grazie ad un annullamento della sentenza da parte della Cassazione che rinviò dell’udienza.

Il verdetto di ieri 27 giugno 2019  ,  emanato dai giudici della terza sezione della Corte di Assise di Appello di Napoli, riconosce al militare la “legittima Difesa” , quindi il “non luogo a procedere” perché il fatto non sussiste.

La stessa Corte ha revocato altresì le pene accessorie dell’interdizione perpetua dai pubblici uffici, dell’interdizione legale durante la pena e della sospensione dell’esercizio della potestà genitoriale.

Il commento su fb del militare:

Ringrazio di vero cuore la mia cara mamma e i miei cari. Di vero cuore il grande avvocato Mauro Iodice che senza soste ha sempre creduto in me. Ringrazio la magistratura che dopo 6 lunghi anni mi ha tenuto in carcere come un camorrista, invece sono un militare, non ho rancori con nessuno ne tantomeno mi aspetto qualcosa che potrà ridarmi in dietro 10 anni della mia vita. Ma di certo c’è un dato importante:sono un uomo libero… Sono tanti i ringraziamenti, ma anche a coloro che mi hanno usurpato la mia dignità la buona persona che sempre mi sono posto voglio solo ringraziare tutti. Dio e sempre grande e w la vita.




Loading…


Loading…


Loading…

Condivisione

Lascia un commento