Tutti gli articoli

Militare dell’ Esercito fermato con mitragliatrice e pistola Voleva uccidere la moglie

Solo il tempestivo intervento dei carabinieri ha evitato un probabile uxoricidio. Un militare dell’Esercito  italiano è stato fermato da una pattuglia  dei carabinieri mentre versava in evidente stato confusionale , probabilmente sotto l’effetto di  stupefacenti. Portava con se una mitragliatrice proveniente dall’est Europa e una pistola 357 Magnum


Un militare dell’ Esercito italiano di 44 anni, al momento in aspettativa,  L.S.  di Boscoreale, è stato arrestato dai carabinieri mentre era alla guida della sua Audi A3. I militari avevano ricevuto alcune segnalazioni da alcuni passanti che avevano notato una persona esagitata alla guida di un’autovettura nella zona tra Terzigno e Boscoreale.

Iniziate le ricerche, i militari dell’Arma sono fortunatamente riusciti a rintracciarlo. Una volta fermato , hanno perquisito l’auto  del militare, rinvenendo una mitragliatrice di provenienza croata , caricata con 5 colpi e una pistola 357 Magnum, con sei colpi pronti ad essere esplosi.

Arrestato  e trasportato  in caserma, l’uomo ha confessato che aveva intenzione di voler uccidere la moglie. Ora dovrà rispondere di  diversi reati, tra i quali la detenzione e il porto illegale di armi e munizioni.



Condivisione

Lascia un commento