Tutti gli articoli

Militare assenteista, i giudici contabili riducono la condanna

Sconto in appello per l’allora caporal maggiore del 17° reggimento di artiglieria di Sabaudia accusato di assenteismo. Dopo la condanna da parte della giustizia militare, per diserzione, nel 2012 Gianluca Liritano era stato condannato anche dalla Corte dei Conti a risarcire 4mila euro, contestando al militare assenze ingiustificate dal 4 agosto 2005 al 30 marzo successivo.

Solo in quest’ultima data il caporal maggiore avrebbe presentato dei certificati medici, che sul fronte penale avevano sollevato anche diversi dubbi. Liritano ha fatto appello e, alla luce di alcune incertezze sulle contestazioni mosse dall’Esercito al caporal maggiore sui compensi che avrebbe percepito indebitamente, i giudici contabili hanno ridotto per lui la condanna al pagamento di 2.681 euro.

FONTE

Condivisione

Lascia un commento