Tutti gli articoli

Militare afferra suicida sospeso nel vuoto e non lo molla fino all’arrivo dei soccorsi

Un militare dell’ Esercito passa per caso sulla scena di un tentativo di suicidio e interviene in extremis salvando un uomo.



Sparanise. Un militare è riuscito a salvare un uomo che, nel tentativo di suicidarsi,  era rimasto impigliato con il pigiama nella ringhiera del balcone .

Questo è quanto capitato a Mattia Leoni, militare in servizio al 17° Reggimento artiglieria c/a Sabaudia. Nell’ azione, Mattia ha riportato un trauma alla colonna vertebrale con una lesione dei muscoli della schiena , oltre a varie contratture e parecchie tumefazioni sul corpo, ma ciò non lo ha fatto desistere. Mattia è riuscito caparbiamente a mantenere la presa sull’ aspirante suicida, evitando che cadesse nel vuoto.

Per raggiungere l’uomo , Mattia ha dovuto sfondare due portoncini a spallate.Per lui è in arrivo un riconoscimento dalla cittadina di Sparanise. Sarà infatti presto premiato con un Encomio al merito civile.

La notizia di quanto occorso è stata inizialmente resa nota da “paesenws.it”  alla cui redazione Mattia avvea rilasciato una breve dichiarazione: ↓



Accadde tutto lo scorso 29 novembre 2018. Mentre mi recavo  presso un negozio di telefonia in via Alcide de Gasperi ( Sparanise) , venivo allertato da alcuni commercianti. Gridavano perché c’era un uomo che aveva tentato il suicidio lanciandosi nel vuoto. Per fortuna era rimasto impigliato con il pigiama nella ringhiera. Bisognava intervenire subito. Io essendo militare, meccanicamente feci ciò per cui sono stato addestrato, salvare vite. Con una spallata buttai giù il portoncino per accedere alle scale del palazzo; successivamente buttai giù il portoncino dell’ appartamento. Arrivato al balcone riuscii ad afferrare l’uomo. Restai attaccato a lui per circa un’ora in attesa dei soccorsi. Quando arrivarono i carabinieri della stazione locale riuscimmo a portare definitivamente in salvo l’uomo.

Giungano inostri complimenti a questo impavido ragazzo.

La Redazione di NSM

Siamo anche su Telegram, clicca QUI




loading…


loading…


 

 

Condivisione

Lascia un commento