Tutti gli articoli

Maya, il cane anti-bombe della polizia. “Così scova ogni tipo di esplosivo”

Milano, 31 luglio 2016 – In servizio non si è mai seduta. E speriamo che non si sieda mai neppure in futuro. Sì, perché quella è la posizione che ha imparato ad assumere quando intercetta un ordigno.

Maya è un Labrador di 6 anni (li compirà il 28 agosto) e di mestiere fa il cane anti-esplosivo: ieri i viaggiatori in partenza per le vacanze l’hanno vista all’opera in Centrale, nell’ambito del potenziamento dei controlli di sicurezza messo in campo nei principali scali ferroviari e aeroportuali. Al suo fianco c’era come sempre il conduttore Cristiano Fuoco, assistente capo della Squadra Cinofili dell’Ufficio prevenzione generale della Questura. Un rapporto simbiotico. Un legame affettivo che va al di là della divisa. Così deve essere per mantenere il massimo livello di efficienza: «Lo vede come un gioco, e il mio compito è proprio quello di farla divertire e motivarla», spiega Fuoco, 39 anni di cui gli ultimi 10 passati alla Cinofili prima con Emy (che ora si sta godendo la “pensione” a casa sua) e poi con Maya.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento