Mattarella: «Contro l’Isis e ogni terrorismo islamista l’Italia c’è già»

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

L’Italia è in prima linea nell’azione antiterrorismo, e l’Isis si può battere, con un’azione condotta su più piani: culturale, politico, e assicurando una maggiore collaborazione delle intelligence dei vari Paesi. Parla a tutto campo il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un’intervista al Messaggero nel corso della quale il capo dello Stato ha tenuto soprattutto a rivendicare il contributo italiano nella lotta al terrorismo jhaiidista in ognuno degli scenari toccati dal fanatismo islamico.

Mattarella al “Messaggero!: «I nostri soldati sono ovunque»

E lo ha fatto attraverso una dettagliata ricognizione dei teatri di guerra in cui sono presenti ed impegnate le nostre Forze Armate: «L’Italia – ha scandito il presidente – è presente con quasi settecento militari in Iraq, secondo contingente dopo quello Usa, nel teatro anti Daesh. Altri duecento militari sono impegnati a Erbilcome addestratori di peshmerga curdi e ottanta addestrano forze di polizia irachene.http://www.secoloditalia.it/2015/12/mattarella-contro-lisis-ogni-terrorismo-islamista-litalia-ce-gia/

Condivisione

Lascia un commento