Marò, >apertura dell’India : “Girone torna ma vogliamo garanzie per il processo”

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Apertura dell’India sul rientro di Girone, l’agente del governo indiano,  la signora Chadha, al termine dell’udienza all’Aja ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Sia garantita la presenza di Salvatore Girone” a Delhi per un eventuale processo a suo carico . “Il Tribunale arbitrale stabilisca le garanzie” in tal senso.

L’avvocato del team legale italiano, Sir Daniel Bethlehem, ha cosi risposto:  ‘l’Italia si impegna solennemente, non con l’India, ma con il Tribunale arbitrale cui l’Italia stessa si è rivolta per risolvere questa disputa,questo Tribunale considera affidabile, di fatto e di diritto, l’impegno dell’Italia a restituire Girone all’India, se questo fosse richiesto dalla decisione del Tribunale stesso? Se sì, le misure provvisorie che l’Italia richiede sono sia appropriate che necessarie”.

Entro qualche settimana la decisione……..e speriamo sia la volta buona!

Condivisione

Lascia un commento