Tutti gli articoli

Maresciallo donna dei carabinieri suicida nella notte

Un Maresciallo dei  carabinieri donna, L.G., 32 anni, in servizio al Comando provinciale di Siracusa, la scorsa notte ha deciso di farla finita sparandosi un colpo di pistola in testa.

Al momento della tragedia, la donna era in casa insieme al marito, un poliziotto in servizio alla Questura di Siracusa. Pare ne sia scaturita una colluttazione e la donna prima di uccidersi, abbia sparato al marito.

Sotto choc e ferito ad un ginocchio, il poliziotto ha lanciato l’allarme facendo scattare la macchina dei soccorsi, purtroppo inutilmente.

Il maresciallo infatti, subito dopo aver colpito il marito, si sarebbe puntata la pistola d’ordinanza alla tempia ed avrebbe esploso il colpo mortale. La Procura della Repubblica di Siracusa ha immediatamente avviato le indagini, per cercare di comprendere le esatte dinamiche ed eventuali cause che avrebbero portato la donna a compiere il gesto estremo.

Il magistrato ha inoltre disposto il sequestro dell” appartsamento e delle armi rinvenute.

Condivisione

Lascia un commento