Per la Corte dei Conti informava i No Tav- Maresciallo dovrà pagare 6000€

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Il maresciallo della Guardia di finanza era un informatore dei No Tav. L’ uomo, di 49 anni, adesso è stato condannato dalla Corte dei conti del Piemonte a versare seimila euro al Ministero dell’Economia a titolo di “danno all’immagine.

-Il caso è stato citato oggi a Torino nel corso dell’inaugurazione dell’anno giudiziario della magistratura contabile.

Il sottufficiale, secondo quanto venne ricostruito, nel giugno del 2011 telefonò un paio di volte agli attivisti per fornire dettagli sulle imminenti operazioni di sgombero del maxi presidio allestito da Chiomonte, dove oggi sorge il cantiere per il tunnel preliminare per la nuova ferrovia Torino-Lione.

FONTE  e resto dell’articolo

Condivisione

Lascia un commento