Maresciallo della Finanza in bici da Spadafora a Londra per solidarietà

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Dedicherà tutte le ferie arretrate al suo progetto solidale. Il Maresciallo della Guardia di Finanza Domenico Romano, percorrerà ben 2.700 chilometri in bici: «Lo scopo è soprattutto far conoscere attraverso questa pedalata le realtà del volontariato locale, ma anche regalare un’ ambulanza al mio paese»

Il Maresciallo chiede a tutti di condividere il progetto. «Parlatene tra di voi, scrivetene, condividetelo sui social, più saranno le persone che lo conosceranno più saranno coloro che ci potranno aiutare».

Il Militare 49enne Domenico Romano affronterà presto il viaggio in bici più lungo della sua vita, attraversando ben 4 nazioni. Il suo precedente record era di “soli” 500 chilometri.

La partenza è prevista per il prossimo 6 giugno proprio da Spadafora, suo paese d’origine in provincia di Messina. L’arrivo a Londra invece è previsto per la prima settimana di luglio: «se rispetterò il programma che mi sono prefissato, nella capitale inglese ad attendermi l’8 luglio ci sarà il console italiano».



Il militare, comandante della motovedetta di Lipari, nella sua intervista a meridionews ha rivelato che prenderà tutte le ferie arretrate per dedicarle al suo progetto , definito da lui stesso: « un po’ un’avventura, ma soprattutto un modo per diffondere un messaggio di solidarietà in giro per l’Europa».

Romano con questo viaggio vorrebbe regalare al suo paese una nuova ambulanza: «I turni del mio lavoro mi hanno sempre impedito di fare sport di squadra. Anche una semplice partita a calcetto diventava un impegno difficilmente conciliabile con i miei orari, così ho cominciato ad andare in bici. Adesso percorro 10mila chilometri in un anno. A Spadafora ci conosciamo un po’ tutti- ha continuato il maresciallo-, siamo 5mila abitanti e giorno dopo giorno ho sposato la causa di quest’associazione e sono diventato socio».

L’idea della raccolta fondi per comprare l’ ambulanza è nata grazie al suggerimento dell’amico Tonino Ruggeri, vicegovernatore della Misericordia di Spadafora, ma non è l’unico obiettivo del militare: «Molti sono disposti a donare due euro con un sms solidale e poi non conoscono i volontari che operano dietro la porta di casa. L’obiettivo non è solo quello di comprare un’ambulanza per la Misericordia di Spadafora – sostiene il maresciallo – ma soprattutto far conoscere attraverso questa pedalata le realtà del volontariato locale a livello nazionale e internazionale».

Ad appoggiarlo nell’iniziativa, anche il comandante della sezione operativa navale di Milazzo, il Tenente Carmelo Di Franco «che mi sta agevolando e supportando, insieme a mia moglie Angela e i miei figli Gabriele che ha 15 anni e Michele, 23, che vive e lavora a Londra. Lo raggiungerò in bici» racconta il militare.


L’itinerario prevede la percorrenza della storica via Francigena, che dalla Sicilia conduce fino in Francia: «Valicherò la catena delle Alpi attraverso il passo del Gran San Bernardo e trascorrerò le notti appoggiandomi alle sedi delle Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia. Poi arriverò a Losanna e da qui fino al canale della Manica». Da Dover si dirigerà a Canterbury e, infine, giungerà a Londra.

«Chi vorrà potrà incontrarmi personalmente- conclude il maresciallo-. Nel mio viaggio in Italia e all’estero sarà sempre bello vedere una faccia conosciuta». Per avere informazioni sull’itinerario basta consultare il sito domenicoromano.it, dove si possono trovare tutti i modi in cui è possibile fare una donazione e sostenere il progetto».





Loading…

Loading…

loading…


Condivisione

Lascia un commento