Corte dei Conti condanna Maresciallo della Finanza a restituire 18.000 euro

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Il Maresciallo Capo della Guardia di Finanza Marco Chiello, già in servizio al Comando provinciale di Prato prima di essere trasferito a Trento, è stato condannato dalla Corte dei conti a risarcire all’Erario della Finanza 18.120 euro oltre agli interessi e a 271 euro di spese legali in conseguenza di un procedimento giudiziario nel quale è stato condannato in primo grado e prosciolto in appello, ma solo perché i reati erano caduti in prescrizione.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento