Maresciallo dei Carabinieri nei guai, sospettato di aver avvelenato una colonia di gatti

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Un maresciallo dei Carabinieri di Borgo San Dalmazzo, é finito sotto indagine della Procura di Imperia per “uccisione e tentata uccisione di animali” in quanto sospettato di aver avvelenato una colonia di gatti presso la sua seconda casa a Santo Stefano al Mare.

I sospetti nascono dalle precedenti lamentele del militare , che non tolerava la presenza di gatti nella zona ,  e l avvelenamento è avvenuto nei weekend in cui era in riviera. I gatti hanno ingerito del lumachicida e con l’aspirina, ben nascosto in bocconcini per i felini.

Ad accusare il Maresciallo, una “gattara” della zona.

Condivisione

Lascia un commento