Maresciallo accusato di essersi impossessato di oltre 70mila euro di buoni pasto

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting




Un Maresciallo dell’ Esercito è accusato di essersi impossessato di 14.228 buoni pasto. E’ questa la notizia diffusa dal Corriere della sera che ipotizzerebbe un danno all’ Amministrazione di oltre 73mila euro.

Il Maresciallo avrebbe sottratto i buoni pasto tra il 2015 e il 2017, durante il suo impiego presso la sezione segreteria del personale del gabinetto del Ministro della Difesa.

Il pm Antonella Masala  ha disposto la chiusura dell’indagine con relativo rinvio a giudizio del militare. L’accusa sostiene che il sottufficiale sia riuscito ad entrare in possesso dei buoni pasto grazie alla sua mansione ed al suo grado. Dovrà rispondere di  peculato aggravato e continuato .




loading…


Condivisione

Lascia un commento