Tutti gli articoli

Mangiare come i corpi speciali russi: patè di cervello e tante calorie

Cosa mangiano gli Spetsnaz? Fra i più temibili, temuti e meglio addestrati corpi speciali del mondo, oltretutto specialisti di arti marziali, i commando russi portano ovviamente con sé il pasto quando operano in missione: i reparti di montagna hanno in dotazione una scatola preconfezionata grande più o meno come quelle dei pasti a bordo degli aerei, ma ben più ricca, calorica e nutriente, compreso pâté di cervello di maiale.

Un kit altamente calorico, visto che un reparto speciale di montagna, magari in condizioni climatiche molto aspre, è destinato a spenderne parecchie nell’arco di 24 ore ed è bene che l’organismo possa contare su un “serbatoio” di 5000 calorie da bruciare per evitare affaticamenti muscolari o appannamento dei riflessi.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento