Malati psichiatrici picchiati tutti i giorni. I carabinieri: “Era un lager per quei trenta ospiti”

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Un vero e proprio lager che ha lasciato sgomenti i Militari intervenuti.Una serie di crudelatà inaudite che non lacia spazio alcuno alla razionalità.

(Pubblichiamo una breve introduzione dell’ articolo da leggere nella sua interezza collegandosi al link avente la dicitura FONTE riportata in calce a questo paragrafo)

I pazienti ogni mattina venivano messi in fila nudi nel corridoio, senza distinzione di sesso, per la doccia collettiva.

Scene tipiche di un lager. E invece le immagini registrate dai carabinieri arrivano da una struttura assistenziale per malati psichiatrici. Gli ospiti erano trenta, ma più che amorevoli cure, ogni giorno ricevevano botte e umiliazioni.

FONTE

Condivisione

Lascia un commento