L’ISIS taglia gli stipendi dei suoi soldati, c’è crisi economica

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

L’ISIS starebbe entrando in crisi economica, tanto da essere costretta atagliare della metà gli stipendi dei suoi soldati.
No, non è Lercio. Il documento dove l’ISIS annuncia il taglio dei salari ai suoi combattenti è trapelato direttamente dalla capitale dello Stato Islamico al-Raqqa, secondo la CNN Money.

L’ISIS potrebbe sembrare un semplice gruppo eterogeneo di terroristi, ma in realtà opera come un governo vero e proprio nei territori tra Iraq e Siria. E ogni due settimane distribuisce gli stipendi settimanali al suo esercito jihadista.

I soldati dell’ISIS guadagnano tra i 400 e 1.200 dollari al mese, più 50 dollari per ogni moglie e 25 dollari per ogni bambino, secondo il Congressional Research Service.

Leggi tutto:https://www.forexinfo.it/L-ISIS-taglia-gli-stipendi-soldati

Condivisione

Lascia un commento