L’Iran lavora su un nuovo stealth : il “Qaher 313”. La nostra analisi dettagliata – “Video”

Il progetto  è iniziato  nel lontano 1 febbraio 2013, ma pare sia giunta l’ora per l’impiego operativo dello stealth tutto iraniano sviluppato dall’azienda aeronautica Iran Aviation Industries Organization.L’Iran però non ha ancora ufficializzato il suo  caccia “Qaher 313”.



Il prototipo del Q-313 (o F-313 secondo gli stencil applicati all’aereo), fu presentato come progetto nel  2013 al presidente Mahmoud Ahmadinejad e mostrato pubblicamente come parte delle cerimonie Ten-Day Dawn tenutesi in Iran per celebrare la vittoria del della Rivoluzione islamica del 1979 .

Nei giorni precedenti, il ministro della Difesa iraniano, il generale di brigata Ahmad Vahidi, aveva dichiarato: “L’aereo sarà diverso da tutti gli altri caccia che l’Iran ha costruito fino ad oggi”.

Promessa mantenuta a quanto pare. Sulla base delle prime fotografie pubblicate dalla FARS News Agency, il nuovo jet stealthy ha un design davvero particolare. È dotato di bordi rigidi e di quei bordi e angolature che contraddistinguono i caccia statunitensi, come l’ F-22 ad esempio, oltre che della doppia  coda molto simile a quella dell’F-35 Lightning II.



Il Q-313 ha grandi “alette canard” apparentemente fisse e altre molto più piccole, la cui sezione esterna è inclinata verso il basso.

L’abitacolo però sembra essere molto poco tecnologico,  ( si noti la mancanza di cablaggi dietro il pannello frontale e la presenza di pochi strumenti, alcuni dei quali sono simili a quelli che equipaggiano piccoli aerei privati ​​).

La sezione anteriore sembrerebbe troppo piccola per alloggiare un radar.

Le prese d’aria sono estremamente piccole (ricordano quelle dei droni attuali / veicoli aerei da combattimento senza equipaggio) ,mentre la sezione del motore manca di qualsiasi tipo di ugello: i postbruciatori  potrebbero causare problemi di surriscaldamento.

Ma la cosa che stupisce di più è la ridotta dimensione del caccia. Nell’immagine che proponiamo di seguito,  il pilota iraniano seduto sul sedile di espulsione nella cabina di pilotaggio, sembra essere su un aereo in miniatura.

In conclusione, malgrado la forma sia stata resa interessante tramite l’apporto di alcune caratteristiche innovative, il Q-313  sembra essere null’altro che una simulazione poco riuscita dei caccia americani, anche se guardando da quest’altra foto,  l’aereo sembrerebbe avere una dimensione maggiore:

In questo breve video infatti, lo stealth si presenta in un’ ottica differente:

Nel video seguente potete vedere il Q-313 in una rarissima ripresa in volo:

Il volo è sospetto. Guardando bene le riprese, quello che vola sembra un modello in scala radiocontrollato più che un moderno jet da combattimento. Al riguardo, preme sottolineare che non c’è ancora stato il rilascio ufficiale dello stealth da parte del governo iraniano, quindi non si comprende bene l’origine di questo video.



Quello che invece è certo, è che l’Iran continua a produrre e a costruire armamenti. Solo lo scorso 3 novembre 2018 è stato ufficialmente presentato il nuovo caccia Kowsar, tutto iraniano, indicato dal generale Amir Hatami come “il simbolo della lotta contro l’arroganza globale e le eccessive richieste dei sistemi di ricerca del dominio, guidati dal ‘grande Satana’”

Fino a che punto si spingeranno gli iraniani?

loading…


loading…


Condivisione

Lascia un commento