Libia, l’islamista Ghwell in tv: Via le truppe italiane da Misurata

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Noi venduti ai colonizzatori

L’ex primo ministro del disciolto governo islamista di salvezza nazionale ha parlato ai libici subito dopo il tentativo di golpe. A complicare la situazione nell’ex capitale la riapertura dell’ambasciata d’Italia: mercoledì il ministero degli Esteri del ‘governo’ di Tobruk l’ha definita una “nuova occupazione”

“Condanniamo la visita del capo di stato maggiore Claudio Graziano e chiediamo che i militari italiani lascino Misurata“.

Sono le parole rivolte all’Italia da Khalifa Ghwell, ex primo ministro del disciolto governo islamista di salvezza nazionale, in una conferenza stampa di 25 minuti dal suo quartier generale all’Hotel Rixos, trasmessa dal canale tv libico al Tanasah, poco dopo che giovedì i suoi uomini avevano tentato di prendere il controllo di diversi ministeri a Tripoli.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento