Libia attacca la Francia: presenza militare è una violazione del territorio

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

NEW YORK (WSI) – Pesanti condanne da parte del governo di unità nazionale libico a Parigi per la presenza militare della Francia nel paese. Le accuse sono di “violazione” del territorio del Paese nordafricano.

Questa la reazione di Tripoli dopo l’annuncio di ieri della morte di tre  soldati francesi in Libia, di fatto la prima ammissione ufficiale della presenza di un contingente nella nazione.

Il portavoce aveva però ammesso che le forze speciali di Parigi sono presenti in Libia: “Le forze speciali sono lì, naturalmente, per dare una mano e assicurare che la Francia sia presente ovunque nella lotta contro il terrorismo”.

La presenza francese rappresenta “una violazione del territorio libico”, ha dichiarato il Gna in un messaggio sul suo profilo ufficiale libico, ritenendo che nulla “giustifichi un intervento” senza che Tripoli sia preventivamente informata.

In Libia è presente Stato Islamico, che controlla una parte del territorio.

FONTE

Condivisione

Lascia un commento